I castelli in Liguria da visitare: il castello della Pietra

castello-della-pietra
I castelli in Liguria da visitare: il castello della Pietra. La Liguria è una regione fantastica ricca di fascino, bellezze, storia e … castelli. Hai voglia di fare una nuova escursione? Oggi ti proponiamo una gita nel paese di Vobbia, nel Parco Naturale Regionale dell’Antola, dove avrai modo di raggiungere e visitare l’originale Castello della Pietra. Per arrivare a Vobbia, consigliamo ovviamente l’auto e l’autostrada A7 Genova-Milano, uscita di Busalla, si imbocca la SP. 9 per il borgo di Crocefieschi. La provinciale che giunge a Vobbia segue uno spettacolare canyon; superato il ponte sul torrente Vallenzona, si raggiunge in breve località Torre. Per chi proviene da nord, A7 Genova-Milano, uscita di Isola del Cantone si percorre la SP. 8 per Vobbia. E’ importate ricordare che il Castello della Pietra è aperto tutte le domeniche e festivi dal Lunedì di Pasqua al mese di ottobre compreso con ingressi e visite guidate ogni ora dalle 10.30 alle 17.30 (ultimo ingresso). Il costo del biglietto è di euro 5 per adulti. Bimbi euro 4. Negli altri periodi è chiuso. Noi l’abbiamo visitato ed è stata una bella esperienza. Il castello è incastonato tra due gigantesche rocce. Uomo e natura possono giungere ad un equilibrio perfetto… quando c’è la volontà. Il castello della Pietra si trova in una pittoresca posizione elevata tra due speroni di conglomerato roccioso che ne costituiscono i naturali bastioni, domina la strada che fiancheggia il torrente Vobbia risalendone il corso da Isola del Cantone. Il castello è raggiungibile dalla provinciale in 20 minuti di cammino in salita lungo il sentiero nel bosco, ed una scalinata di metallo. Essendo salita… ti consigliamo di andar leggero e … con calma. Il sentiero è delimitato e ben tracciato e lungo il percorso trovi tavoli e panche in legno per una merenda al volo e per osservare l’avvicinarsi al castello. Al castello avrai la possibilità di partecipare alla visita guidata ed in 30 minuti circa conoscerai la storia della vallata e dell’originale castello. Anche se non ci sono date certe per l’edificazione del castello, si pensa che la costruzione risalga al 1100 ed appartenuto ai monaci dell’Abbazia di San Colombano di Bobbio in cerca di eremi e posti impervi. Alcuni documenti del 1252 nominano il feudatario Opizzone della Pietra, la cui famiglia assunse tale appellativo di “della Pietra”, proprio per il legame con la fortezza la cui struttura era identica a quella attuale. Più tardi, dopo la morte di Guglielmo della Pietra, il maniero passò di proprietà e fino al 1518, alla famiglia nobiliare Spinola e poi successivamente ceduto agli Adorno. La storia del Castello prosegue fino a Napoleone che lo saccheggia. Abbandonato, sarà dato alle fiamme.  La famiglia Beroldo, ultimo proprietario del castello, lo ha donato al Comune di Vobbia nel 1979. I ruderi hanno subito un importante restauro da parte della Provincia di Genova proseguiti fino al 1994 anno di apertura al pubblico. Ora noi abbiamo la fortuna di vedere il castello, le sale, le cisterne per l’acqua che l’hanno reso indipendente per secoli, il torrione, il camino interno, e i differenti piani in cui la struttura tra 2 imponenti rocce è stata costruita. Domina dall’alto sulla valle, ieri come oggi. Benvenuti al Castello della Pietra.
Comments are closed.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: