Pietra Ligure Superenduro 7 aprile 2019 gara MTB

Scritto da Residence Orchidea - Pietra Ligure on . Postato in Pietra Ligure outdoor: escursioni MTB E-BIKE LIGURIA

Pietra Ligure Superenduro 7 aprile 2019. Gara MTB
E’ tutto pronto a Pietra Ligure per il super evento del 7 aprile. La Superenduro, Gara FCI Nazionale ed EWS Qualifier è pronta per provare i nuovi sentieri di Pietra Ligure.
L’outdoor della Riviera Ligure è fantastico e Pietra Ligure con impegno, passione, professionalità è pronta a lanciarsi in questa nuova sfida.
Il Residence Orchidea di Pietra Ligure ha offerte per soggiorni di 1 e 2 notti prenotabili direttamente qui
Gli amanti delle 2 ruote, siano MTB o E-BIKE potranno sbizzarrirsi tra salite, discese, downhill,

sterrato, fango e panorami mozzafiato. Mare, colline e montagne a Pietra Ligure, come a Finale Ligure, centro mondiale della bike si sposano in armonia. 
Sul sito ufficiale della manifestazione superenduromtb leggiamo e condividiamo le info necessarie agli atleti:
Organizzazione locale: Comune di Pietra Ligure / Polisportiva Finale Outdoor Resort
Ente affiliazione gara: FCI.

Il giro gara ha inizio e fine nella Piazza San Nicolò.
Tramite un primo lungo trasferimento, in parte meccanizzato tramite l’uso di shuttle, si giunge nell’area in cui si trovano le prove speciali, alle pendici del Monte Carmo (già protagonista della prima prova speciale della Finale dell’EWS 2017).
L’area in cui sono stati sviluppati i trail scelti per il giro è caratterizzata da belle foreste, con terreno perfetto per un riding molto flow ed un ambiente prealpino con tanti punti panoramici.
4 PS + 1 PS cittadina per un totale di 42,6 Km pedalati e 1400 metri di dislivello positivo che permetteranno di godersi ben 13 Km di Speciali.
Il percorso delle categorie Esordienti, Allievi e Giovanili Femminili sarà su PS2 PS3 e PS5, la speciale cittadina, con la prima risalita mediante shuttle al Giogo di Giustenice.
Il percorso della gara Ebike sarà lo stesso della gara mountain bike.

PROVE
Shuttle Sabato 6 Aprile
Punti di Drop Off obbligatori:
– Colle del Melogno (coordinate 44.230243, 8.196780)
– Giustenice Area di sosta via Trieste 33 (coordinate 44.172649, 8.245550)
Non sono ammessi altri punti di Drop Off oltre a quelli indicati e questo vale per tutti i concorrenti, qualsiasi sia il mezzo dal quale vengono trasportati.
Zone Supporto Tecnico
1 – Area Paddock | Piazza San Nicolò
Ristori
3 (2 idrici + 1 completo)
Dislivello pedalato 1400m
5 prove speciali,
43 km lunghezza del percorso

TRASFERIMENTO 1
Lunghezza km: 1,46 (+ 15,9 Km di Shuttle)
D +: 999m di Shuttle

TRASFERIMENTO BARBOTTINA
Lunghezza km: 9,24 Km
D +: 320m

Si parte da Piazza San Nicolò e si giunge in breve (1,5 Km) a prendere lo shuttle che porterà i Rider al Colle del Melogno, guadagnando circa 1000m di quota.
Dal colle del Melogno si riparte a pedalare, attraversando su strada sterrata la bellissima faggeta della Barbottina fino al Giogo di Giustenice, punto in cui oltre ad un ristoro idrico si incontra la partenza della prima Prova Speciale.

PROVA SPECIALE 1
Lunghezza km: 4,8
Dislivello D-: 703 m

HIROSHIMA MON AMOUR + HELLBOY
Siamo al Giogo di Giustenice tra il monte Carmo e Bric Aguzzo.
Il sentiero parte dalla faggeta sul versante di Cresta Mario ed inizia subito con curve in contropendenza relativamente facili e diverse compressioni in cui bisogna “mollare i freni” per assicurarsi il massimo divertimento.
Il percorso è quasi interamente nel bosco, a parte un tratto che passa dalla “Strada dell’uranio”, per poi riprendere il bosco. Il fondo è terroso e la tenuta è buona.
Giunti in prossimità di Cascina Porro si prosegue imboccando il sentiero sulla sinistra del piazzale, il primo tratto è abbastanza pianeggiante, ad eccezione di due compressioni, non particolarmente impegnative che attraversano canaloni scavati dall’acqua. Proseguendo, sempre immersi nella vegetazione, dopo qualche rilancio pedalato, si attraversa la strada del Giogo di Giustenice e si prosegue sul versante est della Costa di Vio. Qui le pendenze aumentano progressivamente e il sentiero diventa molto veloce, con un susseguirsi di rettilinei, qualche compressione e curve non particolarmente impegnative, si attraversa una sorgente d’acqua e si prosegue sempre sotto la Costa di Vio fino al termine della Speciale.

TRASFERIMENTO 2
Lunghezza km: 6,8
D +: 729 m

Finita la prova Speciale si risale per strada sterrata nuovamente al Giogo di Giustenice, punto in cui dopo aver usufruito nuovamente del ristoro idrico, si potrà partire per la seconda Prova Speciale

PROVA SPECIALE 2
Lunghezza km: 4,4
Dislivello D-: 682 m

CURVE DI LIVELLO
Prima parte insidiosa con diverse radici e passaggi tecnici che anticipano la seconda parte più scorrevole e flow. Superata una sezione molto panoramica (Bric Pratello) si raggiunge una sezione di sentiero completamente naturale caratterizzata da suggestive rocce fisse e passaggi su radici.
Dopo un breve rilancio in salita si entra in un suggestivo crinale che, dopo una prima parte più scorrevole, raggiunge la parte più emozionante della Prova Speciale caratterizzata da un susseguirsi di divertenti curve e cambi di pendenza.

TRASFERIMENTO 3
Lunghezza m: 819
D +: 30 m

Brevissimo trasferimento che attraverso la strada sterrata delle “Gattelle” ci porta con poca salita all’imbocco della terza Prova Speciale

PROVA SPECIALE 3
Lunghezza km: 1
Dislivello D-: 203 m

DOG EAT DOG
Il sentiero è molto scorrevole e veloce e non presenta passaggi particolarmente impegnativi. Non mancano curve e qualche salto, con pendenze mai troppo elevate.
Termina appena sopra a Giustenice e in pochi minuti si raggiunge il centro del paese.

TRASFERIMENTO 4
Lunghezza km: 6,3
D +: 335 m

Appena entrati nell’abitato di Giustenice, svoltando per San Michele (strada asfaltata) si raggiunge in breve il ristoro.
Da qui si prosegue su sterrata per Loc. San Martino fino a raggiungere la partenza della prossima Prova Speciale.

PROVA SPECIALE 4
Lunghezza km: 2,6
Dislivello D-: 238 m

SENTIERO DEL FIENO
Sentiero molto vario, con una parte iniziale su terra mista a roccia fissa e la parte centrale e finale su mulattiera sconnessa. Nel complesso scorrevole ma fisico e discretamente tecnico. Molte curve strette contraddistinguono la parte finale. Il trail gode di alcuni scorci sul mare e si può definire di media/alta difficoltà.

TRASFERIMENTO 5
Lunghezza km: 2,7
D +: 0 m

Dalla fine della prova speciale si segue la strada asfaltata che porta al paese di Pietra Ligure, per tornare infine all’area paddock presso Piazza San Nicolò.

PROVA SPECIALE 5

SPECIALE CITTADINA
Speciale interamente organizzata nel bellissimo centro storico di Pietra Ligure in cui il pubblico potrà fare il tifo direttamente sulla linea di arrivo della gara!

A tutti gli atleti …. buona pedalata e buona gara!


Tags: , , , , , , , , , , , , ,

Share This