Escursioni nei borghi di Liguria, Riviera Ligure itinerari: Zuccarello

Escursioni nei borghi di Liguria, Riviera Ligure itinerari: Zuccarello.
Cosa facciamo oggi? Spesso ci richiedi itinerari e gite da poter fare con la tua famiglia.
Ecco un’idea per trascorrere in un borgo tipico di Liguria, una mattinata tra storia, ulivi e curiosita’.
Gli itinerari  che ti proponiamo sono ovviamente sempre adatti a tutti: non solo shopping è… il nostro motto. Le escursioni non hanno… stagione e sono fattibili tutto l’anno. 
Oltre al mare e alla tintarella, puoi scoprire tanti paesini dell’entroterra ricchi di tradizioni e bellezze da scoprire. 
Zuccarello racchiude tutto questo.
In un precedente post, che puoi rileggere qui, ti abbiamo proposto la splendida gita a piedi sul sentiero che ti porta da Zuccarello a Castelvecchio di Rocca Barbena tra ulivi centenari e macchia mediterranea.
Oggi invece scopriamo l’antico borgo di Zuccarello, ricco di storia e fascino, fondato dai Marchesi di Clavesana.
Partendo da Pietra Ligure in auto, raggiungi Albenga e poi, girando in direzione dell’autostrada, prosegui seguendo le indicazioni.
In circa 10/15 minuti raggiungi il borgo di Zuccarello dove trovi un ampio parcheggio. 

Escursioni e itinerari in Liguria, Zuccarello

Anticamente l’accesso al borgo era possibile attraverso una serie di porte che ancora oggi puoi trovare come le torri di difesa.
Anticamente era cinto da mura (ancora oggi parzialmente visibili) e le case di Zuccarello hanno stili diversi perche’ raccontano circa 4 secoli di storia tra il XV e il XIX secolo.
La caratteristica principale di Zuccarello sono i caruggi, i portici con arcate e pilastri di diverse grandezze e le strade in galleria, tipica impostazione architettonica dei borghi commerciali.
Molte delle porte che vedi sotto i portici hanno la struttura di antiche botteghe, con l’ingresso affiancato da un’apertura che fungeva da ripiano e vetrina per esporre i prodotti.
Ancora oggi infatti vengono utilizzate dalle botteghe moderne. 
Nonostante abbia circa 310 abitanti, Zuccarello è un borgo vivo, molto conosciuto per le rievocazioni storiche e per la bellezza del ponte sul torrente Neva a schiena d’asino tra i meglio conservati della Riviera di Ponente.
L’antico nucleo medievale fu la capitale del Marchesato di Zuccarello, antico stato italiano preunitario dal XIV secolo al XVII secolo.
Il primo riferimento al castello di Zuccarello risale alla prima metà del XII secolo e risulta preesistente al borgo. Sempre in questo periodo i marchesi Del Carretto lo utilizzarono come residenza in caso di emergenza.
Cappella di Sant’Antonio abate nel centro storico di Zuccarello, con affreschi del tardo medioevo.
Zuccarello è famosa anche perchè ha dato i natali a Ilaria del Carretto (Zuccarello, 1379 – Lucca, 1405), figlia del Primo Marchese del Carretto di Zuccarello che, a 24 anni divenne la seconda moglie di Paolo Guinigi, signore di Lucca.  Secondo le cronache dell’epoca, Ilaria morì di parto improvvisamente all’età di 25 anni. La sua tomba, opera marmorea dello scultore Jacopo Della Quercia di Siena, è custodita nel duomo di Lucca. 
Insomma: scopri il fascino di Zuccarello, piccolo scrigno di Liguria!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: